[ 2018 ]

MONCALVO

APPARTAMENTO PRIVATO

Torino

The architectural project involves the restoration of a villa from the early 1900s located at the foot of the Turin hill in an urban context characterized by private buildings dating back to the same period as the building object of the intervention. The intervention involved the conservative restoration of the twentieth century facades, the reconstruction of all the roofs and extended to the interior of the villa, such as important structural works that involved the complete demolition of the last floor, dating back to 1942, which is was replaced by a load-bearing structure in lamellar beams covered in turn with plasterboard sheets. The intervention paid great attention to the history of the building, therefore, in all the rooms, following the demolition of the original floor, new stucco frames were built by hand according to tradition. In various environments it was necessary to dismantle the existing floors in order to reinforce the floor and pass the new electrical and mechanical systems, also in this case the will was to recover the original floors, therefore all the floor strips have been numbered before being removed to be reassembled following the original order. The architect paid great attention to the choice of natural materials, such as marble and travertine, silicates and solid oak flooring.

 
2.jpg

Il progetto architettonico prevede il restauro di una villa dei primi anni del ‘900 localizzata ai piedi della collina torinese in un contesto urbano caratterizzato da edifici privati risalente al medesimo periodo del fabbricato oggetto di intervento.

L’ intervento ha previsto il restauro conservativo delle facciate del novecento, il rifacimento di tutte le coperture e e è esteso agli ambienti interni alla villa, come opere strutturali importanti che hanno previsto la demolizione integrale dell’ ultimo solaio, risalente al 1942, il quale è stato sostituito da una struttura portante in travi lamellari rivestita a sua volta con lastre in cartongesso. L’ intervento ha posto grande attenzione alla storia dell’ edificio, pertanto in tutte le stanze, a seguito della demolizione del solaio originale, sono state realizzate nuove cornici in stucco tirate a mano secondo la tradizione.

In diversi ambienti è stato necessario smontare le pavimentazioni esistenti al fine di rinforzare i solaio e far passare i nuovi impianti elettrici e meccanici, anche in questo caso la volontà è stata quella di recuperare le pavimentazioni originali, pertanto tutti i listelli delle pavimentazioni sono stato numerati prima di essere rimossi per essere poi rimontati seguendo l’ ordine originale.

L’ architetto ha posto grande attenzione nella scelta di materiali naturali, quali marmi e travertini, silicati e pavimentazioni in rovere massello.

4.jpg
7.jpg
3 (1).jpg
5.jpg
7.jpg
3 (1).jpg
8.jpg
9.jpg
10.jpg

_______

PROGETTISTA

GIUBERGIA - GRIGLIO | ARCHITETTI

FOTOGRAFIA

Lorenzo GIUBERGIA

_______

COMMITTENTE

Privato

_______

LUOGO

TORINO

_______

TIPOLOGIA

Residenziale, Ristrutturazione

MQ

250

ANNO DI REALIZZAZIONE

In costruzione, 2017 - 2018